home Responsible Passion Fashion Pact

Fashion Pact

A conferma del proprio commitment in tema di sostenibilità ambientale, Salvatore Ferragamo ha aderito al Fashion Pact, coalizione che raggruppa più di 60 aziende leader del settore moda e tessile unite per stabilire obiettivi strategici e concreti per ridurre l’impatto ambientale di questo importante settore industriale.
Il 23 agosto 2019 l’Amministratore Delegato della Salvatore Ferragamo, Micaela le Divelec Lemmi, ha partecipato insieme ai rappresentanti dei primi 32 marchi firmatari del Fashion Pact ad un incontro all’Eliseo con il Presidente francese Emmanuel Macron, che ha presentato l’iniziativa nell’ambito del G7 di Biarritz.
Supportati da alcuni dei maggiori esperti di ricerca scientifica e conservazione degli ecosistemi, il Fashion Pact ha stabilito degli obiettivi concreti che si concentrano su tre aree: l’implementazione di Science Based Targets (STBs) per raggiungere l’obbiettivo zero emissioni di gas serra entro il 2050; la protezione delle specie fondamentali e la protezione e il ripristino di ecosistemi naturali critici; e la riduzione degli impatti negativi dell’industria della moda sugli oceani attraverso l’eliminazione della plastica problematica e non necessaria nel packaging.
Nel 2020, il Fashion Pact ha pubblicato il suo primo Progress Report, che misura i progressi dell’impegno preso su clima, biodiversità e oceani e indirizza verso azioni che generino un impatto significato. 

Fashion Pact